Articoli marcati con tag ‘neuroscienze’

Per la prima volta in Italia: “Meditazione, L’Arte Interiore della Disciplina”

    P_meditazione_tourPartirà a il 20 giugno da Roma per proseguire il 21 a Padova e il 22 a Milano il tour introduttivo di “Meditazione, l’Arte Interiore della Disciplina”.
    Un evento unico che mette insieme in una sola serata la teoria e la pratica in modo da riuscire a cogliere pienamente l’importanza della meditazione come strumento essenziale per migliorare il nostro quotidiano.
    Il mondo di oggi ha bisogno della meditazione; come dice il Dalai Lama “Se ad ogni bambino di 8 anni venisse insegnata la meditazione, riusciremmo ad eliminare la violenza nel mondo entro una generazione”.
    E’ possibile, e necessario, imparare a gestire le difficoltà del nostro quotidiano e fortificarci per essere in grado di trovare le risposte adeguate e orientare la nostra vita verso ciò che desideriamo intimamente.
    Nella serata verranno condivisi gli studi scientifici più innovativi e aggiornati che confermano i benefici che questa pratica antica di oltre migliaia di anni offre alla nostra vita; verranno spiegati inoltre gli elementi fondanti della meditazione attraverso suggestive metafore utili per poter comprendere al meglio i diversi livelli di profondità a cui si può giungere con la pratica meditativa. Sperimenteremo rilassanti esercizi e brevi sessioni di meditazione per entrare nell’aspetto pratico di questo tema.
    Una vera e propria full immersion con Patrizio Paoletti per conoscere il nostro mondo interiore, quattro ore dense di contenuti ed esperienze concrete per imparare cos’è la meditazione, come praticarla quotidianamente e perché è indispensabile al giorno d’oggi per la nostra vita. 
    Per informazioni ed iscrizioni http://meditationacademy.online/tour/

    L’INTELLIGENZA DEL CUORE, sold out per l’evento live

      IDC_P1Si è conclusa domenica scorsa a San Marino la due giorni live tenuta da Paoletti sul tema de L’intelligenza del Cuore, un percorso intenso, emozionante, ricco di strumenti per imparare a coltivare questa intelligenza, l’unica in grado di orientarci a ciò che veramente vogliamo.
      I partecipanti sono stati accompagnati in un percorso di Human Inner Design, un sistema di saperi e tecniche organizzati per fornire gli strumenti necessari a modellare il proprio mondo interiore secondo le proprie aspirazioni più intime e profonde.
      E’ stato esplorato il mondo delle emozioni, sono state utilizzate tecniche per dettagliare ed individuare in modo chiaro i propri talenti, il luogo della propria “fioritura” così da poter utilizzare appieno le nostre capacità. Un vero e proprio viaggio dentro se stessi alla ricerca di quel silenzio che ci può permettere di accedere alle risorse più profonde, quelle che possono veramente metterci in grado di rimodellare la nostra vita, i nostri scenari interiori affinchè un cambiamento evolutivo sia possibile per la nostra vita.
      Chi è veramente un uomo di successo? Come la narrazione corretta degli eventi della nostra vita può permetterci di disegnare la storia che davvero vogliamo per noi? Sono alcune delle domande esplorare durante l’evento.
      Un percorso che ha messo a frutto le conoscenze neuroscientifiche insieme all’amore per la bellezza, ai più efficaci saperi sull’uomo e alle acquisizioni più avanzate della pedagogia per produrre le tecniche di continuo miglioramento a cui i partecipanti potranno fare ricorso ogni qual volta lo desidereranno.
      L’evento è stato trasmesso anche in streaming per le centinaia di partecipanti che dall’Italia e dell’estero hanno voluto seguire l’evento online.
      Se lo desideri puoi andare sulla pagina Facebok di Patrizio Paoletti e ascoltare i minuti di seminario che abbiamo pubblicato.

      A Gerusalemme: “Meditazione, L’Arte Interiore della Disciplina”

        P_israel

        Oltre trecento persone hanno partecipato il 21-22 aprile scorsi al seminar di due giorni “Meditazione, l’Arte Interiore della Disciplina” tenuto da Patrizio Paoletti presso il Centro Neve Ilan nel distretto di Gerusalemme.
        I partecipanti provenienti da tutto Israele e dalla Palestina sono stati accompagnati in questo intenso percorso di Inner Design Technology focalizzato allo studio della ricerca del silenzio interiore, dell’ascolto delle domande interne più profonde e all’orientamento della propria vita.
        Paoletti ha presentato il percorso evolutivo del genere umano, dall’uomo australopiteco fino all’ultimo auspicato e possibile step dell’uomo medidante (meditating man), svelando i meccanismi neurologici che dominano i vari tipi di cervelli presenti nell’uomo: il cervello rettile, il limbico e corticale spiegando il meccanismo stimolo-risposta sotteso ancora oggi alla maggior parte delle interazioni umane. Lo studio ha poi preso in esame la possibilità per l’uomo di cambiare le risposte automatiche che da al mondo inserendo tra stimolo-risposta un terzo elemento: la comprensione. E’ inserendo questo spazio interno di comprensione che l’uomo può evolvere e le relazioni umane possono diventare migliori, sinergiche alla costruzione di un mondo di pace.
        Si è poi sperimentato inoltre come la pratica della meditazione possa aiutare a creare uno spazio neutro dentro di sé dove è possibile rigenerare profondamente se stessi e trovare l’energia necessaria al cambiamento profondo.
        Tante altre le idee indagate insieme ai partecipanti che hanno seguito con attenzione e profondità il percorso.
        Data la grande richiesta di approfondire gli argomenti proposti un prossimo appuntamento con Patrizio Paoletti è stato fissato per il 15-16 settembre 2017 con il seminar L’Intelligenza del Cuore, per info e iscrizioni: www.ideas.online

        A Gerusalemme con Patrizio Paoletti per indagare “I Misteri della Mente”

          Gerusalemme, 19 giugno 2014 – La ricerca neuro scientifica in pochi anni è arrivata a scoperte sulla nostra struttura cerebrale che rivoluzionano la nostra idea di noi stessi, ma cosa sappiamo della nostra mente? La mente è il cervello? È solo la struttura cerebrale con i suoi meccanismi a fare di noi ciò che siamo o c’è anche qualcos’altro? Patrizio Paoletti oggi e domani condurrà il seminar “Mystery of the Mind” a Gerusalemme per esplorare i nostri potenziali e sorprendere noi stessi con la più sofisticata macchina presente sulla Terra, il cervello umano.

          Partendo dai principi definiti negli ultimi anni dalla ricerca, attraverso una serie di contributi provenienti dai più avanzati centri di indagine, Paoletti accompagnerà i partecipanti a scoprire alcune delle meraviglie immediatamente a disposizione di ciascuno di noi per conseguire nel quotidiano nuovi stati di benessere e soddisfazione personali e di insieme.

          “Myestery of the Mind” a Gerusalemme segna una nuova tappa del tour internazionale di Patrizio Paoletti, con partecipanti provenienti da Israele, Palestina, Italia, USA, South Africa e non solo.

          Il prossimo appuntamento di terrà a New York il 29 giugno, maggiori informazioni su: www.internationaltour.org

          Patrizio Paoletti alla Pontificia Università Lateranense per il Congresso “The Square of Opposition”

            Città del Vaticano, 7 maggio 2014 – Patrizio Paoletti è intervenuto, insieme alla dr.ssa Tal Dotan Ben Soussan dell’Istituto di Ricerca di Fondazione Paoletti, presso il Quarto Congresso Internazionale “The Square of Opposition”, giunto per questa edizione nella Città del Vaticano, dopo le precedenti in Svizzera, Corsica e Libano. Tema del congresso il così chiamato “Quadrato logico delle opposizioni”, strumento di indagine epistemologica in uso già in epoca aristotelica e tuttora oggetto di grande interesse nel mondo accademico, anche con i suoi sviluppi nell’esagono e le sue derivazioni.

            Paoletti ha incentrato il suo intervento sulle ipotesi di ricerca che lo hanno portato a ideare il Quadrato Motor Training, evidenziando le connessioni tra la strutturazione dell’esercizio e le rappresentazioni cognitive rappresentabili nell’organizzazione del quadrato.

            Come nel quadrato delle opposizioni, così nella pratica motoria – ha spiegato Paoletti – la diagonale è la linea che ricongiunge l’apparente opposizione tra le modalità dei nostri emisferi, generando nuova unità e capacità di elaborazione

            Approfondimenti sulle attività di ricerca condotte dalla Fondazione Patrizio Paoletti sono consultabili sul sito dell’Ente:

            http://fondazionepatriziopaoletti.org/aree_di_intevento/25/ricerca.html

            Qui l’articolo “Into the Square and Out of the Box” pubblicato su PlosOne:

            http://www.plosone.org/article/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0055023

            L’Intelligenza del Cuore – 2017
            Domande & Risposte – 2016
            Appuntamenti
            Contatti
            Nome
             
            E-Mail
             
            Messaggio
             

            Archivio